L’ex vicedirettore di Rai Sport Enrico Varriale, indagato per stalking e lesioni personali aggravate, dopo la querela dell’ex compagna, è stato sospeso dal video per decisione dei vertici Rai fino a quando non sarà tutto chiarito.

Al momento, nei confronti del giornalista, è stata disposta la misura cautelare del «divieto di avvicinamento a meno di 300 metri dai luoghi frequentati dalla persona offesa». La decisione è stata presa per difendere la reputazione dell’Azienda nonché dello stesso giornalista.

Varriale è attualmente indagato per stalking e lesioni a carico dell’ex compagna che ha raccontato di essere stata picchiata dal giornalista durante una lite avvenuta questa estate. La donna ha inoltre riferito di essere stata in seguito oggetto anche di stalking da parte dell’ex compagno per il quale è stato disposto il divieto di avvicinamento a meno di trecento metri dai luoghi frequentati dalla persona offesa. L’indagato non può inoltre “comunicare con lei neppure per interposta persona” e deve “allontanarsi immediatamente in caso di incontro fortuito”. Per gli inquirenti è infatti responsabile di condotte reiterate di molestie e minacce, dovute “a personalitĂ  aggressiva e prevaricatoria, evidentemente incapace di autocontrollo“.