Potrebbero essere 1009 i “Grandi elettori” che voteranno nell’Aula di Montecitorio per il nuovo presidente della Repubblica.

Il super collegio elettorale, per il cui primo appuntamento non è stata ancora fissato una data da Roberto Fico (che in qualità di presidente della Camera presiede il Parlamento in seduta comune) e composto di deputati, senatori e 58 delegati delle Regioni, potrebbe arricchirsi di un nuovo componente.

Si tratta del deputato che risulterà eletto alle elezioni suppletive per sostituire Roberto Gualtieri, il quale si è dimesso dal seggio a Montecitorio dopo essere stato eletto sindaco di Roma.

Bisognerà vedere se la Camera farà in tempo a proclamare in tempo per il primo scrutinio il suo neo eletto, che farebbe il proprio debutto in Parlamento proprio con l’elezione del nuovo Capo dello Stato. E’, comunque, prevedibile che si farà di tutto perchè l’elezione del successore di Gualtieri sua elezione venga annunciata in Aula prima dell’inizio delle votazioni per il Quirinale.

Dal 2 dicembre, al Senato c’è poi una nuova grande elettrice: si tratta della leghista calabrese Tilde Minasi, che è stata proclamata in sostituzione di Paolo Saviane, morto lo scorso 20 agosto.