“Ccreare un’agenzia regionale per il turismo, ma io sono sempre stato un po’ perplesso perchĂ© c’è sempre il rischio di creare il solito carrozzone. Allora abbiamo pensato insieme di modificare la mission della Film Commission”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, nel corso della conferenza stampa convocata nella sede della Giunta a Catanzaro per presentare la nuova programmazione regionale del turismo: inoltre il Consiglio regionale ha approvato, nell’ambito di una legge omnibus”, una norma che amplia i compiti della Calabria Film Commission, assegnandole anche il compito della promozione turistica del territorio.

“In altre regioni – ha proseguito Occhiuto – la Film Commission si occupa anche di attivitĂ  di promozione turistica, e allora abbiamo pensato: perchĂ© non fare lo stesso? L’idea mi è sempre piaciuta perchĂ© tutto quello che attiene al racconto della Calabria come uno straordinario set per le sue bellezze era un racconto molto caro a Jole Santelli. Quindi l’idea di sviluppare e potenziare la Film Commission facendola diventare anche l’agenzia regionale del turismo – ha concluso il presidente- mi è sembrata anche l’occasione per creare un link tra il racconto della Calabria che questa Giunta vuole fare e il racconto della Calabria al quale aveva pensato Jole Santelli”.